Klipsch Reference e Reference Premiere: gli altoparlanti passivi di un marchio leggendario

Copertina articolo gli altoparlanti passivi di Klipsch un’azienda che ha fatto la storia dell’audio domestico
Facebooktwitterpinterestmail

Scopriamo insieme Klipsch, un prestigioso marchio americano che ha scritto la storia dell’audio domestico, insieme alle sue due incredibili linee di altoparlanti passivi: la linea Reference Base e la contemporanea linea Reference Premiere!

Klipsch è stato uno dei primi marchi che noi di Facethesound abbiamo fortemente voluto fin dall’inizio della nostra attività. Il motivo? beh, è piuttosto semplice: rappresenta IL marchio americano di altoparlanti di alta qualità per eccellenza! Da buoni amanti di apparecchiature Hi-Fi, dunque, non potevamo non renderle omaggio dedicandole uno spazio nella nostra sezione Blog! ;)

Abbiamo deciso di raccontarti brevemente la sua storia e presentarti i suoi prodotti passivi e attivi, sintesi di un coraggioso e appassionato lavoro che dura oramai da oltre 70 anni

Nello specifico, in questo nuovo articolo ti parleremo dei suoi altoparlanti passivi, precisamente di una loro linea Home Theater molto ma mooolto apprezzata dai nostri clienti: la linea Reference. Ti spiegheremo nel dettaglio le caratteristiche tecniche della serie Reference di base e la Reference Premiere, per aiutarti a capirne le differenze e creare un sistema Home Theater senza rivali, su misura per te! :D

Ma di loro parleremo nel dettaglio più avanti! per adesso, cominciamo ad entrare nel grandioso mondo della famiglia Klipsch. Facciamo un salto indietro nel passato fino al lontano 1946 ;) 

klipsch: la nascita di un suono leggendario!

Logo storico Klipsch

Come abbiamo già accennato sopra, Klipsch è un’azienda americana con sede a Indianapolis, nell’Indiana, che realizza diffusori incredibilmente prestigiosi, pensati soprattutto per l’Home Theater e l’Home Audio.

Fondata nel 1946 dalla passione per l’audio di Paul W. Klipsch, rientra fra le aziende americane più conosciute nel mondo della musica. Non per nulla, ha scritto una delle pagine più importanti nella storia degli altoparlanti Hi-Fi di tutto il pianeta! 

Ma come avrà fatto Klipsch a diventare leggenda?

immagine di Paul W. Klipsch fondatore dell'omonima azienda

“L’audio era un hobby e poi una professione, ma mi considero ancora un dilettante in quanto un dilettante è uno che pratica la sua arte per amore.”

                                                                                                               Paul W. Klipsch

Un brillante ingegnere, un valoroso colonnello, un genio audace e intraprendente: Paul W. Klipsch è stato tutto questo, e non solo! Determinato a trasformare un’utopia in realtà, è riuscito sapientemente a riprodurre la qualità tipica di un’orchestra all’interno delle proprie mura domestiche. Come? costruendo un altoparlante divenuto la “testimonianza della sua grandezza”!

Paul W. Klipsch di fronte alla centrale telefonica di Hope, Arkansas

Tutto ebbe inizio dalla sua insoddisfazione verso la qualità audio offerta dai diffusori dell’epoca. La pessima resa degli altoparlanti di quel periodo stimolarono il suo genio versatile, portandolo a realizzare un diffusore in grado di riprodurre un suono emozionante e ricco: il Klipschorn.

Il “colonnello” (nickname con il quale era conosciuto da tutti) aveva iniziato a lavorare sul suo incredibile altoparlante a tromba d’angolo già nel 1938. Riuscì però a terminarlo solo quando prestò servizio presso la centrale telefonica di Southwest Proving Grounds, a Hope, durante la seconda guerra mondiale. In quel remoto capannone dell’Arkansas, Paul ne perfezionò la struttura e il design, eseguendo anche molte prove tecniche.

Incoraggiato da diversi fortunati spettatori rimasti completamente stupiti dalla riproduzione realistica ed emozionante del prototipo del Klipschorn, decise allora di avviare una propria attività manifatturiera: nel 1945 registrò il brevetto del suo leggendario altoparlante e, un anno dopo, diede vita alla storica azienda con il nome Klipsch & Associates.

Dal 1948 al 1952 il seminterrato di questo edificio ospitò tutta la produzione Dal 1948 al 1952 il seminterrato di questo edificio ospitò tutta la produzione
Dal 1948 al 1952 il seminterrato di questo edificio ospitò tutta la produzione. Fonte: Klipsch Museum.

Da quel momento, nello stesso capannone in cui aveva preso vita quello che sarebbe diventato l’unico diffusore al mondo ancora prodotto da oltre 70 anni, il colonnello iniziò a produrre i suoi altoparlanti da SOLO con le proprie mani. Solamente due anni dopo, nel 1948, si convinse di assumere il suo primo impiegato, il falegname Lloyd MacClellan nominato responsabile dei cabinet dei suoi prodotti.

esposizione all'interno del Klipsch Museum of Audio Historyesposizione all'interno del Klipsch Museum of Audio History
Attualmente, l’originaria fabbrica di Hope è stata trasformata nel Klipsch Museum of Audio History, un museo dedicato alla storia di Klipsch. Li sono orgogliosamente esposti prodotti e pietre miliari, apparecchiature di collaudo, componenti di sorgente audio e persino alcune prime apparecchiature di produzione! a testimonianza di un lavoro di ricerca acustica mosso dalla più vera passione per l’audio di alta qualità!

Ancora oggi, l’attuale Klipsch Group produce i suoi altoparlanti proprio come papà Klipsch avrebbe voluto, scomparso il 5 maggio del 2002 alla veneranda età di 98 anni, rispettando dunque i suoi quattro principi fondamentali:

  • l’alta efficienza e la bassa distorsione;
  • la direttività controllata;
  • l’ampia gamma dinamica;
  • la risposta in frequenza piatta.

Dopo aver conosciuto l’appassionante storia di Klipsch e del suo fondatore, approfondiamo ora la conoscenza dei suoi altoparlanti passivi. :)
In particolare, scopriamo singolarmente i dettagli e le differenze degli altoparlanti Reference e Reference Premiere, studiati per farti vivere in un modo completamente nuovo ed emozionante sia la tua musica che i tuoi film preferiti!

La serie Reference di base è perfetta per chi vuole acquistare per la prima volta un prodotto Hi-Fi senza dover spendere cifre troppo elevate. 

Con Klipsch la musica suona meglio, e non è solo uno slogan! Tutti i generi musicali, se riprodotti dagli altoparlanti Klipsch reference, appaiono più eccitanti e vivi; e stiamo parlando solo della serie base! 

Ma cos’è che rende la serie Reference così interessante? 

  • Innanzitutto, integra diverse innovazioni firmate Klipsch, di cui adesso ti parleremo nel dettaglio;
  • Nel corso degli anni è stata continuamente aggiornata sia nella resa acustica che nell’aspetto esterico. I vari miglioramenti l’hanno resa una linea di diffusori incredibile, in grado di stupire chiunque; 
  • Infine, è la serie firmata Klipsch che gode di un’ottimo rapporto qualità-prezzo, soprattutto se messa a confronto con le altre più prestigiose dello stesso marchio, dal costo più elevato! 
Caratteristiche tecniche altoparlanti Klipsch Reference
Figura 1: caratteristiche serie Reference. Modello raffigurato: altoparlante da terra R-820F.

Ritornando alle innovazioni tecniche integrate nei diffusori Klipsch Reference, una delle prime da citare è sicuramente la tecnologia proprietaria che ha reso famoso il marchio: il sistema di caricamento a tromba Tractrix® Horn. 

Questa particolare tecnologia consente all’energia ad alta frequenza dell’altoparlante di essere rivolta direttamente all’ascoltatore, riducendo il riverbero causato dal suono indiretto che rimbalza sulle pareti. Il risultato sarà un suono chiaro, assolutamente ricco di dettagli e molto realistico!

woofer IMG in rame filato per un suono più pulito

Se il suono emesso dagli altoparlanti Klipsch è incredibilmente realistico, il merito va attribuito anche alla presenza degli iconici woofer in grafite stampata ad iniezione (IMG). Questi eccezionali woofer in rame filato sono molto leggeri ed estremamante rigidi: riescono a garantire una risposta alle basse frequenze considerevole, in modo tale che la distorsione sia davvero minima, rendendo i bassi più profondi e puliti

Tweeter in alluminio Linear Travel Suspension (LTS) che minimizza la distorsione sonora

immagine del Tweeter in alluminio LTS serie Reference

I tweeter con tecnologia di sospensione Linear Travel (LTS), insieme al Tractrix® Horn, sono sicuramente un segno distintivo degli altoparlanti Klipsch! Questi caratteristici tweeter riescono a garantire prestazioni avanzate e dettagliate minimizzando ulteriormente la distorsione sonora. Nella serie Reference, in particolare, sono realizzati in alluminio e presentano la sospensione Kapton®, un materiale estremamente leggero e rigido che amplifica sia la risoluzione che i dettagli! non male, vero? ;)

Porta TRACTRIX ® Posteriore e design elegante di alta qualità

Non dimentichiamoci poi della porta tractrix® posteriore, un altro valido aiuto contro la distorsione! per “la gioia degli audiofili” la porta tractrix, adattandosi perfettamente al cabinet e ai woofer dei diffusori, crea un flusso d’aria che minimizza le turbolenze anche alle frequenze più basse.

immagine porta tractrix® posteriore serie Reference

Per quanto riguarda il design, invece, la colorazione ebano in vinile nero con venature in legno strutturate, introdotta nel 2018, ha conferito alla Reference Series un look molto accattivante e contemporaneo

I cabinet lucidi e antigraffio, oltre ad essere esteticamente belli da vedere, sono anche più resistenti grazie all’introduzione di una struttura rinforzata in MDF che riduce le vibrazioni. Ne consegue una colorazione meno udibile e una maggiore precisione sonora, capace di offrirti la migliore esperienza di ascolto costruita per durare ;)

Infine, come ulteriori dettagli aggiunti ad uno stile già di per sé unico, firmato Klipsch Reference, abbiamo gli elementi di fissaggio in vista sulla parte anteriore dei diffusori e le griglie magnetiche facilmente rimovibili!

Immagine sistema Home Theater con gli altoparlanti Klipsch Reference

Con gli altoparlanti Reference Klipsch puoi creare facilmente un sistema Home Theater su misura per te! tutta la linea, infatti, è composta da ben 12 prodotti (vedi tabella in fondo all’articolo): scoprili tutti sul nostro Store Online! :D

NOTA! se vuoi iniziare gradualmente a creare il tuo sistema Home Theater senza comperare l’intero pacchetto, ti consigliamo di partire dalla coppia di diffusori R-51M a cui affiancare il subwoofer R-100SW. In seguito potrai aggiungere tranquillamente qualunque altro componente, come il canale centrale R-52C e perché no, una coppia di altoparlanti da pavimento R-820F, creando così un sistema Home Theater da 5.1.

Ma non è tutto! se disponi di abbastanza spazio e vuoi immergerti nei tuoi film grazie al suggestivo effetto surround, potrai abbinare anche una coppia di altoparlanti da pavimento con tecnologia Dolby Atmos come gli R-625FA: ti sembrerà di innamorarti di nuovo dei tuoi film preferiti!In caso di ambienti più ristretti, invece, puoi optare per gli altoparlanti surround R-41SA, facilmente posizionabili sulle pareti del tuo soggiorno ;)

Klipsch Reference Premiere

Se già la serie Reference di base ti è sembrata incredibile, beh tieniti forte, perché la serie Reference Premiere ti sbalordirà!

Con la realizzazione della linea Reference Premiere, Klipsch aveva un’obiettivo ben preciso: superare le aspettative dei suoi fedeli fan avvicinandoli il più possibile alla loro amata musica, tanto da sembrare di toccarla.

Dobbiamo ammettere che, con questa linea, i tecnici di Klipsch sono riusciti appieno nell’intento!

Caratteristiche tecniche altoparlanti Klipsch Reference Premiere
Figura 2: caratteristiche serie Reference Premiere. Modello raffigurato: altoparlante da terra RP-8000F.

Dando una prima occhiata alla figura 2 potremmo pensare che le differenze tra le due serie siamo sottili. In realtà, gli altoparlanti Reference Premiere sono stati totalmente reinventati rispetto ai Reference precedenti, anche se di base si parte comunque dalle medesime tecnologie proprietarie, come la tromba ibrida Tractrix®.

Nella linea Reference Premiere, però, il sistema di caricamento di cui ti abbiamo parlato in precedenza è caratterizzato da una fascia in silicio stampato compresso, che riduce ulteriormente la risonanza della tromba, garantendo una risposta in frequenza più uniforme.

Il nuovo tweeter ventilato in titanio 

immagine del Tweeter ventilato in titanio con tecnologia LTS serie Reference Premiere

Ciò che fa fare alla Premiere la vera differenza rispetto alla linea Reference di base è senza dubbio il nuovo tweeter ventilato in titanio!

Presentando comunque la pluripremiata tecnologia Linear Travel Suspension (LTS), questo nuovo tweeter con il suo diaframma in titanio, leggero ma rigido, supera di gran lunga le prestazioni dei tweeter in alluminio presenti nella serie Reference. In aggiunta, il nuovo design del tweeter ventilato riduce le onde stazionarie dietro il diaframma del tweeter, per una riproduzione ad alta frequenza più fluida!

Woofer Cerametallic™ per frequenze più basse con la massima efficienza

Oltre ai tweeter, anche i woofer in Cerametallic™ proprietari Klipsch contribuiscono a rendere la serie Premiere davvero unica, sia in termini di suono che di design! Questi speciali woofer hanno una bobina a doppio strato con avvolgimento in rame, caratteristica che garantisce una conducibilità eccezionale, una fragorosa efficienza e una bassa distorsione.

Nello specifico, il cerametallic è un materiale estremamente leggero ma rigido che, mantenendo la sua forma originale, è perfettamente in grado di fornire frequenze più basse con la massima efficienza! In sostanza, con i woofer Cerametallic™ e i tweeter caricati a tromba, il risultato sarà un’esecuzione acustica ottimale garantita!

Porta Tractrix posteriore più doppi terminali, per collegamenti bi-wire / bi-amp!

immagine porta tractrix® posteriore con terminali doppi serie Reference Premiere

Ma le novità presenti in questa apprezzata serie premium non sono ancora terminate! Anche la Reference Premiere si avvale della geometrica porta Tractrix® posteriore. A differenza della linea Reference di base, però, essa dispone di terminali a doppio ingresso. La loro aggiunta consente un’utilizzo personalizzato degli altoparlanti, da collegare a doppio filo oppure insieme al tuo amplificatore preferito!

Design sonico di qualità premium

In ultimo, per quanto riguarda l’estetica, notiamo che tutte le esclusive tecnologie firmare Klipsch Reference Premiere sono state racchiuse in alloggiamenti rifiniti alla perfezione e con diverse colorazioni! Trovi infatti quasi tutta la linea Premiere disponibile nelle finiture ebano, noce e nella più recente colorazione premium, piano black. I diffusori in ebano e noce hanno un meraviglioso look verniciato satinato, completo di una resistente finitura antigraffio.

La finitura piano black, invece, è incredibilmente lucida e chiara, come uno specchio! perfetta proprio grazie al meticoloso processo di levigatura e lucidatura realizzati a mano, come il colonnello Paul avrebbe voluto.

le tre finiture degli altoparlanti Klipsch Reference Premiere
 modelli presi in esempio: altoparlanti da scaffale RP-600M.

Aggiungiamo anche un’ultima considerazione importante: i cabinet dei diffusori Reference Premiere sono progettati per essere sia belli che funzionali. Ad esempio, i diffusori da pavimento hanno dei piedini in alluminio pressofuso che oltre a conferire all’apparecchio un look moderno, riducono al contempo la risonanza sonora minimizzando il contatto con il pavimento! 

In ultimo, a completare lo stile della linea abbiamo le immancabili griglie magnetiche robuste, flessibili e rimovibili, per proteggere in qualunque momento i tuoi diffusori ;) 

Immagine sistema Home Theater con gli altoparlanti Klipsch Reference Premiere

Con la linea Reference Premiere Klipsch potrai comporre un sistema Home Theater unico nel suo genere e con componenti del tutto nuove rispetto alla linea Reference! Come i particolari altoparlanti surround RP-502S ed RP-402S, capaci di offrire un suono più performante e avvolgente grazie ai loro doppi tweeter da 1” e doppi woofer rispettivamente da 5,25” e 4”!

Inizia a dare vita ad ogni suono e sfumatura dei tuoi film con un sistema Home Theater 5.1, composto da:

– una coppia di altoparlanti da pavimento RP-8000F;

un canale centrale RP-404C;

– una coppia di altoparlanti surround RP-502S;

– un subwoofer SPL-120 (i subwoofer della serie SPL sono perfettamente compatibili con la serie Reference Premiere).

Per chi desidera entrare in un altra dimensione del suono, Klipsch rappresenta sicuramente il marchio giusto a cui affidarsi. La linea Reference, dedicata a chi sta muovendo i primi passi nel mondo dell’Hi-Fi, emoziona e rapisce già dal primo utilizzo!

La linea Reference Premiere, invece, pensata per gli amanti del suono puro e cristallino, supera le aspettative dei fan del marchio (e non solo), sorprendendo con le sue performance ottimizzate e le nuove eleganti finiture disponibili.

E tu? hai deciso da quale linea ti lascerai conquistare?

Facci sapere la tua opinione sui prodotti Klipsch Reference con un commento oppure condividi il nostro articolo se ti è piaciuto! :D

Nota Bene!

Per avere una visione completa su tutti i prodotti della linea Klipsch Reference e Reference Premiere consulta la seguente tabella riassuntiva.

tabella riassuntiva prodotti Klipsch Reference e Reference Premiere

Inoltre, se hai bisogno di ulteriori consigli tecnici su come abbinare i prodotti Klipsch per creare il tuo sistema Home Theater personalizzato, contattaci tramite mail o chiamaci!

Saremo pronti ad aiutarti nella creazione del sistema più adatto ai tuoi gusti ;) 

Lascia un commento