Advance Paris A10 Classic Amplificatore Integrato Ibrido

Advance Paris A10 Classic amplificatore integrato ibrido, con preamplificatore a valvole ECC81 / 12AT7 e amplificatore push-pull in classe AB 2x130W.

(1 recensione del cliente)

1,499.00 2,300.00 Risparmi 35%

Paga con:

Carte di pagamento
PayPal
Apple Pay
Google Pay
Pagamento con MastercardPagamento con Visa
oppure

Paga a rate con:

Paga a rate senza interessi con PagolightScalapay
Clicca qui per maggiori informazioni sui metodi di finanziamento accettati.

I nostri metodi di finanziamento

Disponibilità immediata! Spedizione 24/48H
Arrivo stimato : da Lunedì 24 Giugno a Martedì 25 Giugno
Prodotto ritirabile in negozio a monza.

COD:0008499-MRC

Descrizione

Facebooktwitterpinterestmail

Advance Paris A10 Classic con preamplificatore a valvole e DAC incorporato

L’ Advance Paris A10 Classic è un amplificatore integrato ibrido, ispirato al famoso X-i1100. Abbina un preamplificatore a valvole ECC81 / 12AT7 con un amplificatore push-pull in classe AB da 130W per canale su 8Ω.

La preamplificazione valvolare garantisce un timbro caldo e avvolgente alla scena sonora, mentre l’amplificatore push-pull, permette una fedeltà di riproduzione ad alti livelli grazie anche al commutatore high bias che consente all’amplificatore di lavorare in maniera analoga alla classe A nei primi watt.
Il DAC incorporato è un AKM AK4490 32 bit/ 768 kHz ed è in grado di gestire formati ad alta risoluzione. Inoltre è possibile regolare il suono tramite un ampia scelta di opzioni.
Le connettività dell’ A10 Classic sono moltissime: sono presenti 6 ingressi analogici RCA (incluso un phono MM con 3 impostazioni di capacità: 100, 200, 320 pf), 1 linea simmetrica su XLR, 5 digitali di cui 3 ottiche, un S / PDIF e un audio USB e un connettore per un ricevitore bluetooth X-FTB01 aptX o X-FTB02 aptX HD.
In conclusione L’ Advance Paris A10 Classic è un amplificatore versatile che non disdegnando uno stile retrò (suggestivi i VU-meter analogici) riesce a coniugare anche le alte prestazioni e le connettività moderne. Un amplificatore sicuramente da provare, consigliamo le casse passive Klipsch come abbinamento ideale.
Scopri anche l’Advance Paris A12 Classic.

Specifiche tecniche

  • Potenza d’uscita: 8Ω, 4Ω e 2,66Ω 130W, 190W e 250W
  • Livello d’uscita: Sbilanciato. (vol. max.) 9 volt
  • Risposta in frequenza: (+/- 3dB) 20Hz – 80 kHz
  • Distorsione: <0,006% @ 1KHz / 1W <0,02% @ 32W
  • Segnale su rumore HN: 98dB
  • Impedenza d’uscita: 10KΩ
  • DAC Audio digitale: AKM AK4490 (32bit – 768kHz)
  • Audio digitale PCM: TRANSCEIVER AK4118
  • Supporto ingresso ottico: 24 bit – 96 kHz PCM
  • Supporto ingresso coassiale: 24 bit – 192 kHz PCM
  • Ingresso PCM audio USB che supporta 24 bit / 32 bit 44,1 kHz – 384 kHz
  • Ingresso PCM audio USB che supporta 2,8 MHz (DSD64) -DOP / 5,6 MHz
  • AC Input: 115 / 230V 50 / 60Hz
  • Consumo energetico: Max 900W
  • Dimensioni (AxLxP): 17,5 x 43 x 37 cm
  • Peso: 14,5 kg

1 recensione per Advance Paris A10 Classic Amplificatore Integrato Ibrido

  1. salamassi (proprietario verificato)

    Mi è stato consigliato dallo staff (ringrazio molto FaceTheSound) per pilotare una coppia di Sonus Faber LUMINA V.
    L’abbinamento è risultato ottimo!
    L’elettronica è molto appagante sotto il profilo estetico, vederla accesa coi grandi Vu meter e la finestra centrale che mostra i tubi catodici è gioia per la vista. Il telaio piuttosto robusto accoglie il frontale in plexiglass dal notevole spessore ben rifinito, ed altresì un pannello posteriore ricco, veramente ricco di connessioni sia analogiche che digitali, non mancano i preziosi ingressi XLR e USB DAC.
    Premendo il tasto ON la macchina inizia un countdown di 30 secondi (monitorabili sul display a due righe del frontale) atti a permettere il raggiungimento della temperatura di esercizio delle due valvole.
    Terminata questa breve fase, eccolo pronto ad erogare tanta dolce potenza e musicalità. Inserendo la funzione H. bias attraverso un tastino posto sul retro, l’amplificatore erogherà i primi W di potenza in classe A.
    Le impressioni di ascolto sono belle quanto l’estetica!
    Il suono “caldo” dell’ A10 accompagna qualsiasi genere musicale con dolcezza e virtuosismo, non mancano i dettagli, la precisione e la dinamica.
    Sono tanti i W disponibili sotto il cofano dell’ampli, ma la soddisfazione di ascolto non affaticante si ha anche a volume medio basso.
    Bassi rotondi e ben frenati si mescolano con maestria a medi e alti offrendo un palcoscenico esteso, profondo, accattivante che fa sparire dalla scena acustica i diffusori. Le voci femminili vengono restituite con naturalezza (nessun effetto nasale) ho percepito espressioni vocali nuove. L’orchestrale mette in mostra il ventaglio strumentale dalle grancasse ai violini, passando dai fiati senza esitazione, distinti, poderosi. Il Jazz & Blues trovano il loro traduttore ideale dall’A10!.
    Sono molto soddisfatto e credo di aver molto da scoprire giorno per giorno sulla strada dell’ascolto con questo abbinamento Advance – Sonus Faber.
    Consigliatissimo *****

Aggiungi una recensione